martedì 17 gennaio 2017

Anche TRUMP vuole rivedere la Nato



Il Presidente americano, in un'intervista alla tedesca Bild, ha commentato così sulla NATO:
"È obsoleta, prima perché venne disegnata molti, molti anni fa, poi perché gli stati membro non stanno pagando quanto dovrebbero e, inoltre, perché non contrasta il terrorismo".
Ora mi aspetto che tutti i grandi strateghi italiani, legati a doppio filo a concetti e scenari post bellici, si scatenino contro Trump come hanno fatto in questi giorni con me.
Ma come, il Presidente del Paese che più di ogni altro rappresenta la NATO ne parla così?
Ne ho lette e sentite di ogni, il tabù della NATO in Italia non l'aveva mai affrontato nessuno prima di noi o meglio, chi l'ha fatto l'ha sempre gestito con una logica utopistica del tutto o niente.
Noi abbiamo le idee molto chiare, sappiamo cosa serve in alternativa o, in caso di permanenza, sappiamo quali limiti l'Italia dovrà imporre alla sua partecipazione.
Ce ne sentirete parlare nel dettaglio nei mesi che verranno sia perché quest'argomento farà parte del programma Esteri e Difesa per le elezioni del 2018 sia perché arriverà in aula la legge di iniziativa popolare sulle basi e servitù militari che abbiamo portato avanti alla Camera dei Deputati.
Il mondo sta cambiando giorno dopo giorno, da oriente a occidente arrivano spallate poderose allo status quo in ogni suo ambito, noi siamo parte di tutto questo e lo facciamo con l'obiettivo di migliorare la vita degli italiani e il loro benessere.
È solo questione di tempo...

(Manlio Di Stefano M5S Camera)