giovedì 26 gennaio 2017

Dal 10 Febbraio su Netflix Grillo VS Grillo



Da una parte c’è il comico e dall’altra c’è il politico. Da una parte l’indifeso sfottitore, difensore di italiche libertà e umorista d’annata; dall’altra, il fondatore del Movimento 5 Stelle, il papà della rivoluzione dal basso, l’Io tonante del sacro blog. In mezzo un palco. Anzi, meglio: uno spettacolo. Si intitola Grillo vs Grillo e il protagonista è lui, l’instancabile Beppe, che dopo i teatri, la Rete e i palazzi del potere, si prepara ad arrivare anche su Netflix.  

La voce circola da un mese, ma chissà perché è passata praticamente in sordina: anche nelle ultime interviste rilasciate da Ted Sarandos, responsabile dei contenuti di Netflix, non se ne fa parola; solo un accenno, ogni tanto, allo show di «un comico italiano conosciuto in tutto il mondo» e nient’altro. 

Oggi, insieme alla locandina (che potete vedere qui, su queste pagine), c’è anche la data: 10 febbraio, la «release», come si dice per questi canali in streaming, tra meno di un mese. Lo spettacolo lo conosciamo: è lo stesso che Grillo, l’anno scorso, ha portato in giro per tutta l’Italia («Una volta – scherzava per i mancati tutto-esaurito – qui riempivo i palasport»). La replica che sarà disponibile in streaming è quella del Teatro Politeama di Genova, città natale del comico. Il copione è lo stesso: il paradosso di chi, anima satirica, si ritrova a capo di un partito - pardon, di un movimento – politico.  

Senza dare giudizi sul contenuto, è comunque una buona notizia: Grillo vs Grillo, infatti, è il primo show italiano di stand-up comedy (o presunta tale) diffuso da Netflix. E chissà: dovesse andare bene, potrebbe non essere l’unico.

(La Stampa)