venerdì 27 novembre 2015

Tutte le armi che l' ITALIA vende ai paesi islamici (VIDEO)




Le bombe che si producono in Sardegna sono state ritrovate nei paesi islamici, il Sindaco dice: la fabbrica non può chiudere ci lavorano 300 persone

Tutte le armi che l' ITALIA vende ai paesi islamici http://fragolemature.blogspot.com/2015/11/tutte-le-armi-che-l-italia-vende-ai.html

Posted by Fragole Mature on Giovedì 26 novembre 2015

Concetta Raia onorevole del PD "MINACCIA" se votate 5 Stelle (VIDEO)



Lei è Concetta Raia, Onorevole del PD complice dei fallimenti di questo parlamento e del suo presidente Crocetta.
In questo video la Raia scende in piazza durante una manifestazione dei Forestali, ma dopo essere stata fortemente criticata MINACCIA i manifestanti facendo capire loro che nel caso in cui dovessero votare per il Movimento 5 Stelle, il PD chiuderebbe ogni rapporto mettendoci "una croce sopra".
La solita politica del ricatto nei confronti di categorie che sono state prese in giro per decenni.

Il PD è responsabile del disagio sociale che migliaia di operai vivono oggi in Sicilia, ma sembra che il suo obiettivo sia sempre lo stesso, confermare un bacino di voti per garantirsi un altro giro in parlamento.



mercoledì 25 novembre 2015

Di Battista a Porta a Porta - In tempi di guerra la prima vittima è la verità (VIDEO)


Di Battista a Porta a Porta - In tempi di guerra la prima vittima è la verità http://fragolemature.blogspot.com/2015/11/di-battista-porta-porta-in-tempi-di.html

Posted by Fragole Mature on Mercoledì 25 novembre 2015

martedì 24 novembre 2015

Giusy Rannone portavoce 5 Stelle di San Giovanni la punta DIFFIDATA dal Sindaco (VIDEO)



Cittadini puliscono un aiuola pubblica e il Sindaco DIFFIDA la portavoce 5 Stelle perchè non autorizzata





#IoSonoDiffidato Giusy Rannone portavoce 5 Stelle di San Giovanni la punta DIFFIDATA dal Sindaco, per la manutenzione del verde pubblico non autorizzato http://fragolemature.blogspot.com/2015/11/giusy-rannone-portavoce-5-stelle-di-san.html
Posted by Fragole Mature on Martedì 24 novembre 2015

lunedì 23 novembre 2015

Il viaggio dei profughi dalle coste della Turchia (VIDEO)





Il viaggio dei profughi dalle coste della Turchia http://fragolemature.blogspot.com/2015/11/il-viaggio-dei-profughi-dalle-coste.html

Posted by Fragole Mature on Lunedì 23 novembre 2015

domenica 22 novembre 2015

Sabina Guzzanti - TG Porco 20/11/2015 (VIDEO)



Ma perché finanziamo L’Isis?


In questi giorni abbiamo sentito ore e ore di trasmissione su Parigi, c’è chi vuole bombardare, chi vuole mandare l’esercito, chi vuole più intelligens, chi vuole fare la guerra ai profughi, si prendono in considerazione tutte le possibilità tranne una: smettere di finanziare l’Isis.

Eh si nei nostri Tg mancano sempre delle "domandine" fondamentali: perchè finmeccanica vende armi al Qatar se il Qatar si sa benissimo che sostiene i terroristi?
Perché permettiamo che Qatar e Arabia Saudita prendano appalti giganteschi nelle città europee se quei soldi finanziano il terrorismo?

Questo Tg è finanziato da tutti noi! Continuate a sostenere questo progetto di satira e noi andiamo avanti!


(FONTE)



MA PERCHE' FINANZIAMO L'ISIS?
Ma perché finanziamo L’Isis?In questi giorni abbiamo sentito ore e ore di trasmissione su Parigi, c’è chi vuole bombardare, chi vuole mandare l’esercito, chi vuole più intelligens, chi vuole fare la guerra ai profughi, si prendono in considerazione tutte le possibilità tranne una: smettere di finanziare l’Isis.Eh si nei nostri Tg mancano sempre delle "domandine" fondamentali: perchè finmeccanica vende armi al Qatar se il Qatar si sa benissimo che sostiene i terroristi?Perché permettiamo che Qatar e Arabia Saudita prendano appalti giganteschi nelle città europee se quei soldi finanziano il terrorismo?Questo Tg è finanziato da tutti noi! Continuate a sostenere questo progetto di satira e noi andiamo avanti!
Posted by Sabina Guzzanti on Venerdì 20 novembre 2015

L'incubo è appena cominciato, la Francia sotto attacco (VIDEO)





L'incubo è appena cominciato, la Francia sotto attacco http://fragolemature.blogspot.com/2015/11/lincubo-e-appena-cominciato-la-francia.html
Posted by Fragole Mature on Domenica 22 novembre 2015

sabato 21 novembre 2015

Nunzia Catalfo (M5S) 7 Giorni al Parlamento - PENSIONATI E CONTENTI (VIDEO)




Il lavoratore deve decidere dove versare il suo TFR


Nunzia Catalfo (M5S) 7 Giorni al Parlamento - PENSIONATI E CONTENTI http://fragolemature.blogspot.com/2015/11/nunzia-catalfo-m5s-7-giorni-al.html
Posted by Fragole Mature on Sabato 21 novembre 2015

venerdì 20 novembre 2015

Carla Ruocco (M5S) EVASIONE FISCALE: perchè nessuno indaga su McDonald's ?



Al Ministro dell'economia e delle finanze . — Per sapere – premesso che: 
nel rapporto «Unhappy Meal» pubblicato nel febbraio 2015 da una coalizione di sindacati del settore pubblico europeo (Epsu) e statunitense (Seiu), del turismo e del settore alimentare (Effat) e della organizzazione non governativa «War on Want» vengono rivelati i dettagli della strategia che la multinazionale McDonald's avrebbe adottato per eludere le tasse in Europa, e principalmente in Francia, Italia, Spagna e Regno Unito, nei cinque anni tra il 2009 e il 2013; 
le organizzazioni che hanno realizzato il dossier di cui sopra hanno chiesto alle autorità competenti di chiarire la situazione dei conti della multinazionale McDonald's chiedendo alla Commissione europea, alla Commissione speciale del Parlamento sui tax rulings e alla autorità tributarie dei singoli Paesi di indagare sulle pratiche fiscali di McDonald's e di intraprendere misure appropriate; 
infatti, come risulta dal suddetto dossier a seguito di una riorganizzazione del gruppo realizzata nel 2009, McDonald's ha messo a punto un sistema per il trasferimento delleroyalty generate dai suoi ristoranti europei (per lo sfruttamento dei diritti relativi al marchio) verso una società del gruppo con sedi in Lussemburgo e Svizzera; 
si tratta una strategia che permette di godere dei vantaggiosissimi regimi di tassazione dei redditi derivanti dallo sfruttamento dei cosiddetti «beni immateriali», come la proprietà intellettuale. Una pratica fiscale già portata all'attenzione della speciale Commissione Taxe del Parlamento europeo – istituita per combattere le pratiche fiscali sleali – e della Commissione europea per violazione delle regole sulla concorrenza nel mercato unico comunitario; 


in seguito alla pubblicazione del suddetto rapporto le associazioni italiane Codacons, Cittadinanzattiva e Movimento Di- fesa del Cittadino hanno presentato un esposto contro McDonald's per presunta violazione delle norme fiscali e tributarie italiane. Nell'esposto le associazioni chiedono alle istituzioni italiane di indagare su una possibile elusione fiscale a vantaggio di una società del gruppo con sede principale in Lussemburgo e sede secondaria in Svizzera realizzata fra il 2009 e il 2013; 
come si legge nel comunicato stampa del Codacons del 1o ottobre 2015, se accertati, questi comportamenti, potrebbero aver generato un'evasione di imposte ai danni dell'erario italiano stimabile in circa a 74,7 milioni di euro. Oltre al pagamento di quanto dovuto la multinazionale riceverebbe una sanzione compresa tra il 100 e il 200 per cento dell'imposta accertata. Dunque, McDonald's potrebbe dover versare nelle casse dello Stato fino a 224 milioni di euro; 
inoltre, si potrebbero anche configurare reati tributari penali previsti dal decreto legislativo n. 74 del 2000 che darebbero avvio a un'indagine penale; 
sul tema il Commissario europeo alla concorrenza Margrethe Vestager sta valutando l'avvio di un'indagine per un'evasione stimata in oltre 1 miliardo di euro. In Francia, invece, l'inchiesta è già in corso; 
come si apprende dal comunicato di cui sopra, in Italia, McDonald's ha circa 510 ristoranti e 17.500 dipendenti. Nel 2013, McDonald's ha fatturato in Italia più di 1 miliardo di euro; 
le vendite dei ristoranti italiani sono aumentate più del 90 per cento negli ultimi 10 anni, facendo del mercato italiano il quarto mercato più profittevole in Europa e del gruppo McDonald's una delle catene con crescita più costante in Italia –: 
se il Ministro interrogato sia a conoscenza dei fatti esposti; 
se, a seguito della pubblicazione del dossier e dell'esposto presentato dalle associazioni italiane di cui in premessa, abbia avviato, anche attraverso l'Agenzia delle entrate, i doverosi accertamenti fiscali in merito, considerato il grave danno che si potrebbe configurare ai danni dello Stato qualora la violazione venisse confermata; 
quale sia lo stato delle indagini avviate in merito dalla Commissione europea; 
nel caso in cui la violazione sia accertata, quali sanzioni e iniziative di competenza intenda adottare, alla luce dell'ingente danno ricevuto e delle violazioni delle norme sull'abuso del diritto e sulla disciplina del transfer pricing


Carla Ruocco

Luigi Di Maio (M5S) Piazzapulita - Dobbiamo far morire di fame l' ISIS (VIDEO)



Dovevano votare la nostra proposta di dare più risorse all' intelligence


Luigi Di Maio a Piazzapulita - Dobbiamo far morire di fame l' ISIS http://fragolemature.blogspot.com/2015/11/luigi-di-maio-m5s-piazzapulita-dobbiamo.html
Posted by Fragole Mature on Giovedì 19 novembre 2015

giovedì 19 novembre 2015

Wheels On The Bus | Plus Lots More Nursery Rhymes | 54 Minutes Compilati...






Aumento dell' IVA dal 10% al 22% sul Pellet: Renzi mentisce agli Italiani



Renzi, ancora una volta, ha mentito agli italiani. 
Lo scorso anno, in pieno inverno, aveva aumentato l’Iva sul pellet dal 10 al 22%: una misura assurda che ha saccheggiato le risorse degli onesti contribuenti, favorendo le lobbies del settore del gas.

Dopo la pioggia di critiche ricevute aveva inserito nella legge di instabilità la riduzione dell’aliquota ma, come al solito, era l’ennesimo bluff: è stato approvato un emendamento Pd che conferma la stangata, con l’Iva sul pellet più che raddoppiata.

Imporre l'aumento dell'imposta su questo combustibile significa fare cassa sui cittadini virtuosi: Renzi danneggia l’ambiente e favorisce i grandi colossi come Hera e Eni pur di finanziare la sua perenne propaganda. Il nominato premier e chi lo sostiene sono #ladridipellet!


mercoledì 18 novembre 2015

ISIS - Gruppo terroristico più ricco della storia (VIDEO)



Tutti i numeri dell' ISIS finanziati da petrolio, riscatti, tasse, reperti archeologici

Tutti i numeri dell' ISIS - Gruppo terroristico più ricco della storia http://fragolemature.blogspot.com/2015/11/isis-gruppo-terroristico-piu-ricco.html

Posted by Fragole Mature on Mercoledì 18 novembre 2015

martedì 17 novembre 2015

Convegno M5S - BANDA ULTRALARGA - L'autostrada del futuro (VIDEO)



La banda ultralarga è l'autostrada del futuro. L'infrastruttura di rete in fibra ottica è una priorità per il nostro Paese che risulta penultimo in Europa nel settore della connettività. La banda ultralarga rappresenta l'ultima grande infrastruttura di rete che potrà essere realizzata in Italia, come furono nel secolo scorso la rete elettrica, quella ferroviaria e del gas. Negli scorsi mesi il Movimento 5 stelle ha più volte ribadito la strategicità di quest'opera e la necessità di accelerarne la realizzazione per recuperare il gap accumulato.
Ad oggi non vi è separazione tra infrastruttura e fornitore di servizi.
Per discutere di questa priorità per il futuro dell'Italia, il Movimento 5 Stelle ha organizzato un convegno del titolo"Banda ultralarga, l'autostrada del futuro" che si svolgerà a Roma martedì 17 dalle 10.30 alle 13 presso la Sala Isma del Senato in piazza Capraninca.

Parteciperanno come relatori Giovanni Pitruzzella, Presidente dell'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato; Andrea Cioffi, portavoce M5s al Senato della Repubblica; Maurizio Decina, economista esperto di Telecomunicazioni, Fiorina Capozzi, giornalista finanziaria ed in collegamento interverrà Simone Bonannini, AD della società Interoute.
L'evento sarà un'occasione per riflettere sul tema della banda larga, sul ruolo della politica, del pubblico e del privato per ridare all'Italia la competitività di cui ha bisogno tramite uno sviluppo collegato al benessere del cittadino e non alla mera logica finanziaria.

Grande Evasione Fiscale - Conferenza Stampa M5S (VIDEO)

E' un tema particolarmente importante perché rappresenta una delle tante ingiustizie che regnano nel nostro Paese. 
Un Paese che tartassa i piccoli evasori che magari dichiarano ma non riescono a pagare tutti gli orpelli fiscali, mentre la grande evasione, quella legalizzata delle multinazionali, quella che gioca sul filo dell'elusione, magari grazie a norme create ad hoc da politici collusi, viene coccolata dai governanti di turno.
Relatori:  Daniele Pesco M5SCarla RuoccoAlessio Villarosa, Mimmo Pisano, Dino AlbertiAlfonso Bonafede ed Hervé Falciani.


PRIMA PARTE


SECONDA PARTE


venerdì 13 novembre 2015

Questione Campania - Conferenza stampa M5S - De Luca dimettiti (VIDEO)




Le multinazionali dichiarano guerra al latte italiano (VIDEO)




Nell'ultimo anno il prezzo del latte alla stalla è passato da 44 a 34 centesimi al litro ma al supermercato i prezzi non sono affatto calati. Cosi, mentre migliaia di allevatori rischiano di dover chiudere le loro stalle, i prezzi del nostro latte fresco restano tra i più alti dell'Unione Europea.

Le multinazionali dichiarano guerra al latte Italiano http://fragolemature.blogspot.com/2015/11/le-multinazionali-dichiarano-guerra-al.html

Posted by Fragole Mature on Venerdì 13 novembre 2015

giovedì 12 novembre 2015

Roma - Gli abusivi dell'Ater, nel cuore di Tor Sapienza (VIDEO)




Non pagano niente, ne acqua, luce, tasse di nessun tipo e il Comune fa finta di niente



Roma - Gli abusivi dell'Ater, nel cuore di Tor Sapienza http://fragolemature.blogspot.com/2015/11/roma-gli-abusivi-dellater-nel-cuore-di.html
Posted by Fragole Mature on Mercoledì 11 novembre 2015

mercoledì 11 novembre 2015

Carla Ruocco - non abbiamo bisogno di vip ma di persone con mani libere (VIDEO)




I Candidati a Sindaco li sceglieranno i cittadini 

Carla Ruocco (M5S) DiMartedi - non abbiamo bisogno di vip ma di persone con mani libere http://fragolemature.blogspot.com/2015/11/carla-ruocco-non-abbiamo-bisogno-di-vip.html

Posted by Fragole Mature on Mercoledì 11 novembre 2015

Emergenza Xylella - Curiamo gli Ulivi del Salento (VIDEO)




Due ricercatori hanno salvato 120 ulivi, ma l'Europa ha deciso di abbattere 1000 piante


Emergenza Xylella - Curiamo gli Ulivi del Salento http://fragolemature.blogspot.com/2015/11/emergenza-xylella-curiamo-gli-ulivi-del.html
Posted by Fragole Mature on Mercoledì 11 novembre 2015

martedì 10 novembre 2015

Di Maio a Quinta Colonna - Non possiamo più affidarci a chi ha già governato (VIDEO)


Salvini, Berlusconi, Meloni: Uniti vincono? Hanno paura del M5S perchè sanno che la mangiatoia è finita

Di Maio a Quinta Colonna - Non possiamo più affidarci a chi ha già governato http://fragolemature.blogspot.com/2015/11/di-maio-quinta-colonna-non-possiamo-piu.html

Posted by Fragole Mature on Lunedì 9 novembre 2015

domenica 8 novembre 2015

Sindaco della Lega non stringe la mano a ragazza di colore (VIDEO)


Maria Teresa Senatore Sindaco di Portogruaro durante la parata del 04 Novembre 2015 non stringe la mano a una ragazza di colore


venerdì 6 novembre 2015

Gli artigiani strangolati dal fisco vanno in Romania per respirare (VIDEO)


Costretti ad emigrare scelgono la Romania dove la pressione fiscale è dal 16% al 20% e le spese energetiche sono irrisorie



Gli artigiani strangolati dal fisco vanno in Romania per respirare http://fragolemature.blogspot.com/2015/11/gli-artigiani-strangolati-dal-fisco.html
Posted by Fragole Mature on Giovedì 5 novembre 2015

mercoledì 4 novembre 2015

Proposta di legge del PD "LAURICELLA" modifica elettorale ai ballottaggi (VIDEO)


Il PD vuole modificare la legge elettorale per paura del M5S


martedì 3 novembre 2015

Quando il pomodoro cinese diventa "Made in Italy" (VIDEO)


Fino a 120 mila tonnellate di concentrato di pomodoro importate dalla CINA, una volta arrivato in ITALIA viene lavorato e rimpastato in 800 milioni di tonnellate di prodotti finiti, tipo ketchup, sughi pronti, concentrati ecc.... che noi ci compriamo come prodotti italiani.
Pesticidi che in Italia sono illegali e sono stati considerati tossici e addirittura CANCEROGENI, e messi fuori produzione da più di 10 anni, in CINA vengono utilizzati normalmente e in dosi massicce per avere più produzione e abbassare il prezzo !!!!

Quando il pomodoro cinese diventa "Made in Italy" http://fragolemature.blogspot.com/2015/11/quando-il-pomodoro-cinese-diventa-made.html
Posted by Fragole Mature on Lunedì 2 novembre 2015

È in arrivo "Rousseau" Intervista a Gianroberto Casaleggio


"Sarà il sistema operativo del Movimento 5 Stelle", spiega Gianroberto Casaleggio, con Beppe Grillo fondatore del Movimento. "Il nome Rousseau deriva da uno dei padri della democrazia diretta, Jean-Jacques Rousseau, e ha l'obiettivo di offrire servizi a eletti e iscritti: per votare, condividere, promuovere iniziative attraverso la Rete". Sarà "lanciato" fra tre o quattro settimane con alcune funzioni già operative, come quelle legate al processo legislativo tra eletti e iscritti. "Dovrebbe essere completato nella versione 1.0 per fine anno, ma tra miglioramenti e nuove funzioni non sarà mai finito. Sarà possibile accedervi dal blog di Beppe Grillo".
Come nasce "Rousseau"?
Dall'idea che per il M5S i politici sono dipendenti dei cittadini, stipendiati per far passare le decisioni dei cittadini, per realizzare il programma per cui sono stati votati. Un sistema operativo, per esempio Linux, è alla base del funzionamento di un computer. Così "Rousseau" ha l'ambizione di rendere il M5S fruibile in ogni sua manifestazione. Il suo fine è il funzionamento del Movimento on line.
Come è articolato?
È composto, a oggi, da dieci funzioni, alcune per gli eletti, altre per tutti gli iscritti al M5S. Chi non è iscritto non potrà accedervi. Chi accede dovrà essere un iscritto identificato in Rete e potrà fare azioni in funzione della sua identità. Per esempio, potrà votare per il candidato comunale di Milano se è residente a Milano o intervenire su una legge regionale in Lombardia se risiede in Lombardia.
Quali sono le funzioni "legislative"?"Lex Europa" per le leggi europee, "Lex Nazionale" per il Parlamento italiano, "Lex Regionale" per i Consigli regionali. Poi c'è la funzione "Fund Raising", per finanziare le campagne politiche ed elettorali del Movimento e iniziative: il M5S non fa cene da mille euro a testa donati da persone dall'incerta o ignota reputazione e ha rifiutato i cosiddetti "rimborsi elettorali" per 42 milioni di euro. La funzione "Sharing" permette la condivisione delle proposte di legge, delle interpellanze, degli atti tra tutti gli eletti 5Stelle in Parlamento, nelle Regioni, nei Comuni. "E-learning" offrirà una piattaforma di apprendimento agli eletti (per esempio: come si fa un'interpellanza? Una proposta di legge? Come funziona una commissione parlamentare?). Lo "Scudo della Rete", già attivo, raccoglie fondi per assistere e difendere chi è attaccato strumentalmente per iniziative legate al M5S. "Activism" sarà utilizzato per condividere materiali cartacei o digitali, per realizzare campagne su vari argomenti come il reddito di cittadinanza.
E poi c'è "Vote".
Sì, è lo strumento con cui gli iscritti al Movimento votano ormai da più di un anno per scegliere le liste elettorali o su temi legati al M5S. Lo abbiamo usato per scegliere i candidati per le prossime elezioni regionali.
Come garantirete la correttezza del voto?
Come abbiamo già sperimentato, per le votazioni importanti - come le Presidenziali del 2013 - impegniamo una società esterna che certifica i risultati. Inoltre abbiamo costantemente inserito, e inseriamo, misure di sicurezza informatica contro gli attacchi di hacker. La nostra prima votazione on line è del dicembre 2012, da allora ne abbiamo fatte 66, circa due al mese e sono in continuo aumento.
Siete stati criticati perché alcune decisioni (per esempio alcune espulsioni dal movimento) le avete prese con un numero di votanti molto basso.
Vota chi decide di votare. Tutti gli iscritti sono interpellati. Che cosa vuol dire basso? 26 mila o 50 mila votanti certificati sono pochi? In rapporto a che cosa? Per i giornali e per i partiti i nostri votanti sono sempre pochi. Quanti hanno votato alle primarie in Liguria per Cofferati? Pochi? Tanti? Chi li ha certificati? Oggi il Movimento ha oltre 100 mila iscritti: questa è la nostra platea dei votanti (in crescita), che speriamo si ampli sempre più. Chi vuole vota, e la maggioranza decide.
Esperienze simili all'estero, come quelle del Partito dei Pirati tedeschi, non hanno funzionato.
Usavano il programma Liquid Feedback, che abbiamo provato anche noi. È scarsamente usabile. Probabilmente i pirati tedeschi hanno pagato la loro inesperienza organizzativa e non hanno saputo sviluppare le loro scelte informatiche iniziali che andavano arricchite.
In Senato, qualche giorno fa, avete votato contro la legge anticorruzione, assieme a Forza Italia.
Perché insieme? Noi votiamo quello in cui crediamo. Non mi interessa come abbia votato Forza Italia. La proposta anticorruzione preparata da Pietro Grasso è stata sostanzialmente svuotata degli elementi fondanti e il M5S ne ha preso atto.
Vi è stato rimproverato di aver detto un ennesimo no, mentre "qualcosa è meglio che niente".
È da trent'anni che votiamo il meno peggio. Basta, io voglio il meglio-meglio. Non aveva senso votare una proposta che lo stesso Grasso non riconosce più: finirà come la Cirielli, diventata ex-Cirielli. Comunque di non votare lo hanno deciso gli iscritti, non io e Beppe Grillo, e non era scontato. Ci sono stati casi in cui il Movimento ha deciso il contrario di quello che voleva Beppe, per esempio quando lo ha mandato a incontrare Renzi.
Il Movimento 5 Stelle ha avuto risultati elettorali clamorosi alle ultime elezioni politiche. Siete stati premiati perché eravate fuori dalle istituzioni. Ora anche voi siete visti interni al sistema politico e criticati perché non avete ottenuto grandi risultati.
Bisognerebbe introdurre in questo Paese un'informazione libera. Se ti senti dire ogni giorno dall'informazione mainstream (tv e giornali) che noi siamo come gli altri, piano piano questo mantra ti convince. Ma non potrà durare in eterno e questo lo sanno sia i media, sia il Pd.
Gli ultimi sondaggi danno comunque il M5S in crescita. Come lo spiega?
Con le parole di Lincoln: 'Potete ingannare tutti per qualche tempo e alcuni per tutto il tempo, ma non potete ingannare tutti per tutto il tempo'.
Il Movimento 5 Stelle ha però perso parte di quel consenso che, per esempio in Veneto, aveva conquistato tra i piccoli imprenditori.
Probabilmente loro volevano risultati più immediati. Se poi alla gente si dice che in Veneto ci sono tre candidati, e quello del Movimento 5 Stelle neppure viene citato (a proposito: si chiama Jacopo Berti) è difficile restare in partita.
Una parte della protesta contro la politica potrebbe essere incarnata da Matteo Salvini, che fa "il Grillo di destra" e potrebbe rubarvi elettori.
Salvini fa gli interessi della Lega, che è molto diversa da noi e ha altri obiettivi. Certamente noi non vogliamo prendere consensi facendo una manifestazione con Casa Pound per caratterizzarci come ultradestra. Il M5S parla al cervello, non alla pancia della gente.
A Strasburgo avete però fatto gruppo con un partito di destra, l'Ukip di Nigel Farage. Siete pentiti di quella scelta?
No. Farage è più vicino alla destra di David Cameron che a quella di Marine Le Pen o di Alba Dorata. E poi al Parlamento europeo abbiamo dovuto necessariamente fare un'alleanza con qualcuno per creare un gruppo parlamentare e avere voce nelle commissioni. Farage ci ha cercato, abbiamo posto la condizione di non avere alcun obbligo di votare come Ukip e Farage ha accettato.
A proposito di democrazia interna al Movimento, il "direttorio" sta funzionando?
Direttorio è una parola inventata da qualche giornalista che aveva in mente la Rivoluzione francese... Comunque sì, sta funzionando, è uno strumento operativo per legare gli eletti con il territorio, non una struttura 'politica', e sta facendo, secondo la mia opinione, molto bene. Grillo e io abbiamo cercato il supporto operativo, su alcuni temi, di cinque persone che conoscono bene il Movimento. Ognuno di loro ha compiti in un settore specifico come le piccole e medie imprese, i meet-up, le amministrazioni locali. Pensiamo di aumentare nel tempo le persone che possono dare un supporto operativo. Il M5S ha ormai circa 1.500 eletti nelle istituzioni, più di 100 mila iscritti certificati e circa 160 mila iscritti ai meetup, i circoli autonomi di supporto al M5S. "Rousseau" servirà anche a gestire questa complessità.
Vi viene rimproverato di stare in Parlamento, di dire sempre no e di non ottenere niente.
I risultati li ottieni se hai i numeri, quindi se governi e se non viene fatto un uso spregiudicato dei decreti legge, evitando ogni discussione parlamentare, come fa il Pd con l'aiuto delle sue mosche cocchiere. Se non hai i numeri e giochi con regole incostituzionali, le tue proposte le bocciano sistematicamente, soprattutto se sono buone e possono influenzare positivamente la pubblica opinione. Ne abbiamo fatte parecchie. Quando andremo al governo, faremo tutto quello che abbiamo promesso. Non è vero comunque che non abbiamo fatto nulla. Voglio citare alcune proposte per le piccole e medie imprese. L'istituzione del Fondo per il microcredito di Stato, creato con le restituzioni delle eccedenze sugli stipendi dei parlamentari M5S: consentirà ad aspiranti imprenditori e a giovani imprese di ottenere un finanziamenti fino a 35 mila euro. La proposta di legge per l'abolizione dell'Irap per le micro-imprese e le start-up. La revisione delle aperture festive nel commercio, per proteggere i piccoli esercizi di prossimità. Abbiamo ottenuto la compensazione tra cartelle Equitalia e crediti verso la Pubblica amministrazione. E una delle principali vittorie del M5S nella discussione dell'ultima legge di Stabilità, poi, è la possibilità per famiglie e imprese di chiedere la sospensione della quota capitale del proprio mutuo o prestito per il periodo 2015-2017, continuando a pagare solo gli interessi. E un mucchio di altre proposte...
Oggi il patto del Nazareno si è sfilacciato e il rapporto tra Matteo Renzi e Silvio Berlusconi sembra più debole. In questo clima, il Movimento 5 Stelle ha più possibilità di ottenere qualche vittoria in Parlamento, votando insieme al Pd?
Non è il nostro modo di affrontare il problema. A noi non interessano le alleanze, ma i contenuti. Il M5S fa le sue proposte ed è contento se altri le votano. Votiamo anche proposte fatte da altri, se ci convincono. Lo abbiamo fatto sulla proposta di legge elettorale avanzata più di un anno fa da Giachetti, che è del Pd. È stato il Pd a votare contro. E prima ancora avevamo proposto come presidente della Repubblica un personaggio che era stato presidente del Pds, non dei 5Stelle, Rodotà: è stato il Pd a non votarlo.
Volete ancora un referendum sull'euro?
Certo. Abbiamo delineato un percorso. Raccogliere le firme per una legge di iniziativa popolare per 'spingere' un referendum, poi votarla in Parlamento e infine avviare un referendum consultivo, come fu fatto nel 1989, facendo decidere ai cittadini se rimanere o meno nell'euro. La nostra opinione è che sia una zavorra per l'economia, ma saranno gli italiani a deciderlo.
Lei non è "stanchino" (come disse di sé Beppe Grillo)?
No, sto abbastanza bene. Certo, avere sempre tutti contro, dopo un po' ti logora.
Ultima domanda: i bilanci della Casaleggio Associati?
Sono depositati alla Camera di commercio di Milano. Chiunque li può richiedere. Ma se la domanda è se sono diventato ricco con il Movimento, la risposta è no. La vicinanza al Movimento non ha fatto aumentare, ma semmai diminuire fatturato e profitti della Casaleggio Associati. Abbiamo perso tanto e parlo ovviamente anche a nome degli altri soci. Però rifarei tutto.


(FONTE Gianni Barbacetto il Fatto Qotidiano)

domenica 1 novembre 2015

Paola Taverna (M5S) Siamo pronti a governare, metteteci alla prova (VIDEO)


Per il Giubileo pronti mezzo miliardo di Euro subito dopo le dimissioni di Marino e non prima


Taverna (M5S) SkyTG24 - Siamo pronti a governare! Metteteci alla prova! (INTEGRALE) http://fragolemature.blogspot.com/2015/11/paola-taverna-m5s-siamo-pronti.html
Posted by Fragole Mature on Domenica 1 novembre 2015

Salvo Mandarà - Dal palco di Grillo alla TV libera via web (VIDEO)


Adesso ha una sua Web TV salvo5puntozero.tv (VIDEO)  clicca QUI



Salvo Mandarà - Dal palco di Grillo alla TV libera via web http://fragolemature.blogspot.com/2015/11/salvo-mandara-dal-palco-di-grillo-alla.html
Posted by Fragole Mature on Sabato 31 ottobre 2015