mercoledì 22 luglio 2015

Alla Regione Marche in arrivo Euro 14.704.098,00

AMMORTIZZATORI SOCIALI IN DEROGA - ASSEGNATE NUOVE RISORSE PER I PERIODI DI COMPETENZA 2015 - ALLA REGIONE MARCHE IN ARRIVO EURO 14.704.098,00
L'INPS con messaggio n. 4820 del 16 luglio 2015 è intervenuto in ordine all'assegnazione delle risorse finanziarie per il pagamento degli ammortizzatori sociali in deroga per i periodi di competenza 2015.
In particolare nel messaggio viene precisato che con circolare n.107 del 27 maggio 2015 sono state previste indicazioni normative ed istruzioni operative alle sedi per la gestione ed il pagamento degli ammortizzatori sociali in deroga per periodi di competenza relativi alle annualità 2014 e 2015.
In data 8 luglio 2015 il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze, ha emanato il decreto n.90973, che assegna risorse finanziarie alle Regioni e alle Province autonome, per gli ammortizzatori sociali in deroga pari a 500 milioni di euro, a valere sul Fondo Sociale per l’Occupazione e Formazione, di cui all’art.18, comma 1, lettera a), del decreto-legge 29 novembre 2008, n.185, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 gennaio 2009, n.2, secondo il piano di riparto tra le Regioni di seguito indicato.
Schema ripartizione risorse:
Regione Finanziamento D.I.90973
Abruzzo € 15.341.256,00
Basilicata € 5.195.003,00
Calabria € 22.204.459,00
Campania € 31.146.013,00
Emilia Romagna € 38.582.722,00
Friuli Venezia Giulia € 7.450.548,00
Lazio € 42.392.310,00
Liguria € 10.842.380,00
Lombardia € 88.420.552,00
Marche € 14.704.098,00
Molise € 3.439.472,00
P.A. Bolzano € 2.458.464,00
P.A. Trento € 2.947.478,00
Piemonte € 37.477.687,00
Puglia € 43.390.814,00
Sardegna € 21.641.344,00
Sicilia € 24.634.638,00
Toscana € 33.227.735,00
Umbria € 9.202.200,00
Valle D'Aosta € 754.269,00
Veneto € 44.546.558,00
Totale € 500.000.000,00
Saranno di conseguenza aggiornati, i prospetti informativi di monitoraggio relativi a ciascuna Regione o Provincia autonoma, nella Banca Dati Percettori, con le risorse finanziarie come riportate nel suddetto schema di ripartizione.
Restano ferme le istruzioni operative già impartite alle sedi per il trattamento di cig in deroga e di mobilità in deroga con la circolare n.107 del 27 maggio 2015.
Da ultimo l'Inps rammenta che le Regioni e le Province autonome per trasmettere, tramite il SIP i provvedimenti concessori per periodi di competenza 2015 dovranno utilizzare, come numero di decreto, il numero fittizio “33335”.
(INPS)