venerdì 14 novembre 2014

Carrara alluvione, ancora nessuna risposta in merito alla documentazione



Il Movimento 5 Stelle attraverso l’ufficio delle Portavoci Sara Paglini e Laura Bottici, si è attivato nei giorni immediatamente successivi all'alluvione per fare chiarezza su quanto avvenuto sull'argine destro del torrente Carrione. 
Proprio per questo sono stati richiesti presso gli uffici competenti le copie degli atti amministrativi, dei contratti di appalto e della relazione sui materiali utilizzati relativi ai lavori eseguiti lungo l’argine del torrente Carrione. 
Inoltre sono state richieste copie di eventuali segnalazioni, lettere e documenti inviati agli uffici competenti da parte di pubblici ufficiali e privati cittadini. Sono stati quindi richiesti in via ufficiale i documenti presso gli uffici URP della Provincia di Massa-Carrara e del Comune di Carrara. E' stata inoltre richiesta copia della documentazione fotografica e delle segnalazioni raccolte dal Comando dei Vigili del Fuoco provinciale di Massa. La necessità di avere tali documenti e atti amministrativi è fondamentale per svolgere un'adeguata attività di sindacato ispettivo parlamentare e per raccogliere il contributo di tutti gli ingegneri e tecnici che in questi giorni si sono offerti volontari per comprendere le cause del crollo dell'argine e prevenire eventuali altri crolli, date le criticità riscontrate a seguito della recente alluvione. Tuttavia ad oggi tali richieste non hanno ancora trovato accoglimento e la documentazione non è stata ancora fornita.